Linee di indirizzo alle aziende sanitarie per la gestione del sovraffollamento nelle strutture di pronto soccorso della Regione Siciliana” - D.A. 1584/2018

Con D.A. 1584/2018 sono state adottate le “Linee di indirizzo alle aziende sanitarie per la gestione del sovraffollamento nelle strutture di pronto soccorso della Regione Siciliana” pubblicate sulla GURS n. 41 del 21/9/2018, allo scopo di fornire alle aziende sanitarie le strategie per contrastare e gestire il fenomeno del sovraffollamento nei servizi di Pronto Soccorso (PS) e prevenire le sue conseguenze negative in termini di outcome e potenziali eventi avversi.
L’obiettivo principale delle Linee di indirizzo è quello di contrastare il sovraffollamento attraverso il monitoraggio continuo, l’analisi delle criticità e l’attuazione degli specifici interventi volti alla riduzione del fenomeno, da attivare in rapporto alla gravità delle situazioni (Non sovraffollamento, Sovraffollamento, Sovraffollamento severo) attraverso i Piani Aziendali per la Gestione del Sovraffollamento (PAGS).
Le principali linee strategiche che le aziende sanitarie dovranno attuare sono rappresentate:

  • dalla misurazione e monitoraggio del sovraffollamento sulla base degli indicatori di sovraffollamento descritti nel capitolo 1;
  • dall’attuazione degli interventi specifici di prevenzione e contrasto descritti nel capitolo 3;
  • dalla predisposizione ed attuazione del Piano Aziendale per la Gestione del Sovraffollamento descritto nel capitolo 4.

Il documento regionale rappresenta l’avvio di un percorso finalizzato al miglioramento della qualità dei servizi e non deve essere considerato un prodotto “precostituito” o definitivo. In tale ottica le linee di indirizzo saranno sottoposte a successiva revisione ed aggiornamento sulla base dei risultati delle consultazioni con le società scientifiche per la disciplina Medicina e Chirurgia d'Accettazione e d'Urgenza, delle attività di auditing con le Direzioni Strategiche delle aziende sanitarie e ospedaliere sede di PS e dei report regionali di analisi statistica dei tempi di permanenza

Direttiva Assessoriale 9348/19 - Disposizioni integrative e attuative per la gestione del sovraffollamento nelle strutture di pronto soccorso di cui al d. a. 1584/2018


La Direttiva Assessoriale 9348/19  ha lo scopo di richiamare l’attenzione delle Direzioni strategiche aziendali al problema del sovraffollamento dei PS e alla effettiva attuazione delle Linee di indirizzo, che rivestono carattere di assoluta priorità per il S.S.R.
Considerato che il sovraffollamento è un fenomeno di natura periodica e ricorrente, come emerge sia dalla letteratura sia dall’analisi dei dati storici del flusso EMUR regionale, le Direzioni Aziendali, a far data dall’emanazione della direttiva, devono inderogabilmente garantire in modo sistematico le seguenti attività:

  • monitoraggio continuo del sovraffollamento sulla base degli indicatori di sovraffollamento;
  • attuazione degli interventi e azioni di prevenzione e contrasto al sovraffollamento;
  • adozione del Piano Aziendale per la Gestione del Sovraffollamento.

La direttiva si divide in due parti:

Prima parte - Attività aziendali per la gestione del sovraffollamento di cui al D.A. 1584/2018
vengono sintetizzate le principali attività che le aziende devono porre in essere per la gestione delle sovraffollamento e le modalità mediante cui trasmettere il resoconto all’Assessorato delle attività effettivamente svolte.

Seconda parte . Assegnazione fondi di PSN 2017
Vengono stabilite le modalità di utilizzo dei fondi di PSN 2017 - linea progettuale 2 “Sviluppo dei processi umanizzazione all’interno dei percorsi assistenziali”, di cui al D.A. 2708/2017, da destinare interamente al miglioramento dell’accoglienza dei servizi di Pronto Soccorso


Applicativo Online

Email: ps@qualitasiciliassr.it